Villa Manin
Villa Manin

Il Friuli da qualche mese si sta facendo notare nel panorama delle nuove imperdibili mete turistiche di rilievo. Salito alla ribalta come terra di eccellenti produzioni enogastronomiche, si sta ora facendo notare per l’incredibile varietà di paesaggi e per la ricca e variegata storia. In questo articolo vedremo come organizzare un viaggio di sette giorni in Friuli senza tralasciare proprio niente di quello che questa città offre.

Il vostro viaggio in Friuli potrebbe partire da Pordenone, una città in cui moderno ed antico si fondono alla perfezione. Per poi continuare nella località di Codroipo visitando la maestosa Villa Manin di Passariano, un’imponente villa veneta in cui soggiornò a lungo Napoleone e che è attualmente uno dei principali poli museali del Friuli.

Il secondo giorno spostandoci verso est approderemo a Udine la città capoluogo del Friuli. Ad Udine potrete visitare il colle con il suo castello che dominano la città, la splendida piazza Libertà con la loggia del Lionello ed il porticato di San Giovanni con i mori che battono le ore, continuando con una visita a piazza San Giacomo con i suoi splendidi colori e terminando la vostra visita al duomo. A Udine non dimenticate di godervi un buon pranzo accompagnato da un ottimo bicchiere di vino in una delle numerose osterie.

Il terzo giorno salendo al disopra di Udine, potremmo visitare il borgo medievale di Venzone. A Venzone visiteremo il battistero che conserva intatte un piccolo gruppo di mummie ed il duomo simbolo stesso dell’immensa opera di ricostruzione friulana a seguito del tragico terremoto del 1976. Da Venzone con un po’ di strada approderemo a Cividale del Friuli borgo medievale dall’incredibile fascino simbolo del dominio longobardo in Italia.

Il quarto giorno ci divideremo tra il Collio goriziano e Gorizia. Il Collio è una delle area vinicole più prestigiose del Friuli che merita sicuramente un tour delle migliori cantine di produzioni vini. Gorizia con il suo castello che domina la città è sicuramente la più austriaca delle città del Friuli Venezia Giulia.

Proseguendo ancora verso est il quinto giorno andando verso Trieste ci fermeremo nello splendido castello di Miramare residenza secondaria degli Asburgo in cui soggiornò a lungo la principessa Sissi. Ripresa la strada approderemo quindi a Trieste, capoluogo giuliano è considerata la seconda Parigi d’Europa per la sua bellezza e vanta una storia ricca di vicende, culture e religioni.

Il sesto giorno spostandovi di nuovo verso ovest seguendo la linea della costa potrete visitare il Castello di Duino che accolse a lungo il poeta Rilke e concedervi una esperienza a contatto con flora e fauna locali all’oasi naturalistica dell’isola della Cona.

Il settimo giorno, purtroppo dovrete ripartire.

Maggiori info sulle proposte turistiche del Friuli su : www.turismofvg.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.