Cayo Cangrejo in Colombia
Cayo Cangrejo in Colombia

Il piccolo isolotto di Cayo Cangrejo ha un’area di 2 ettari (equivalente a 0,02 km²).

Ha una vegetazione formata da palme e alberi di cocco ed è circondata da acque cristalline che rappresentano un forte richiamo turistico.

Non ci sono spiagge ma è un vero paradiso per gli amanti dello snorkeling e dell’immersione.

Il suo clima è caldo con temperature medie annuali di 25 ° C. La vegetazione predominante è l’icaco-Cocoplum, il cui frutto è utilizzato dalla popolazione locale per fare i dolci; si possono riconoscere anche alcune palme da cocco e alberi di mango e l’erba Mckarty o la ghinea.

La vegetazione marina intorno all’isolotto è varia e ha tre specie di alghe e due specie di erba marina.

Cangrejo

La fauna è rappresentata da crostacei come granchi e granchi neri anfibi, oltre alla presenza di alcuni rettili come le lucertole. L’isolotto è circondato da macchie di corallo dove si può vedere una grande varietà di fauna marina, come le diverse specie di coralli duri, morbidi e banchi di pesci pappagallo, e poi ci sono vari tipi di uccelli.

Le deliziose torte di granchio vendute a Cayo Cangrejo sono una ragione sufficiente per raggiungere questo posto a Providencia, in Colombia, dove si può nuotare con pinne e maschera per osservare il pesce colorato sui fondali. Questo isolotto fa parte del Parco Nazionale Naturale della Laguna di McBean e dalla cima si può godere di indimenticabili viste panoramiche sui Caraibi colombiani.

Dove si trova Cayo Cangrejo

Pur facendo parte della Colombia, questo isolotto tropicale è geograficamente più vicino all’Honduras e al Nicaragua.

Per raggiungere Cayo Cangrejo, ovvero l’isola del granchio – questo è il significato del suo nome – bisogna per forza di cose arrivare prima all’isola di Providencia.

Mappa di Cayo Cangrejo
Cayo Cangrejo sulla mappa – visualizza su Google Maps

Providencia è uno dei paradisi meno conosciuti della Colombia. La maggior parte del turismo nella zona si concentra sulla vicina isola di San Andrés, che conta su voli diretti da Bogotà e Cartagena; questo significa che l’isola è diventata molto più sviluppata, lasciando a Providencia il fascino e l’autenticità dei Caraibi.

Molti meno turisti compiono il viaggio da San Andrés a Providencia, ma chi lo fa finisce per dichiararlo uno dei posti più belli che abbia mai visitato. Raggiungere l’isola è facile da San Andrés e ci sono due modi per farlo.

Volare a Providencia

Il modo più popolare – anche se il più costoso – per raggiungere Providencia è prendere un aereo. Non ci sono assolutamente collegamenti con la piccola isola dalla terraferma colombiana – o dal Nicaragua, che è più vicino della Colombia – quindi tutti i voli devono essere effettuati dall’aeroporto internazionale Gustavo Rojas Pinilla di San Andrés, che volerà all’aeroporto El Embrujo di Providencia.

San Andrés, nei Caraibi, è una piccola isola colombiana al largo del Nicaragua e si trova a sud rispetto a Cayo Cangrejo.

Le compagnie aeree che operano su questa rotta breve sono Searca e Satena (i cui voli per Providencia sono, infatti, gestiti da Searca). I visitatori possono organizzare i voli Searca con il charter sul loro sito Web: è sufficiente compilare il modulo di contatto con le date del volo e attendere una risposta. Per i voli Satena, i turisti possono prenotarli sul loro sito web.

Il costo medio per un volo di andata e ritorno – di cui ovviamente avrai bisogno – è di circa 500.000 pesos colombiani, circa 165 Dollari. I voli non sono economici, ma questa barriera economica, se così vogliamo chiamarla, ha permesso a Providencia di rimanere più autentica e meno affollata.

Il viaggio dura circa 20 minuti su un piccolo aereo, che di solito può ospitare da otto a 10 passeggeri, e offre alcune vedute spettacolari delle acque azzurre circostanti e delle barriere coralline incontaminate.

L’aeroporto di El Embrujo è un minuscolo affare di atterraggio che si aggrappa al bordo dell’isola montuosa. L’atterraggio è molto preciso e può causare qualche brivido ai viaggiatori nervosi, ma è un’esperienza esaltante. Tuttavia, se volare – o il costo di prendere un volo – non fa per te, allora c’è solo un’altra scelta per arrivare a Providencia.

Prendere il traghetto per Providencia

L’altra opzione per andare da San Andrés a Providencia è prendere il servizio di catamarani, che effettua il viaggio in mare di 90 chilometri fino a sei giorni ogni settimana. L’unico servizio di traghetti che attualmente gestisce il percorso è Conocemos Navegando, e i visitatori possono prenotare i biglietti direttamente sul loro sito web. La frequenza dei traghetti tra San Andrés e Providencia può variare da stagione a stagione e può riempirsi rapidamente durante l’alta stagione, quindi vale la pena prenotare in tempo utile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here