cuscino da viaggio
accessori indispensabili per riposare in viaggio

Viaggiare è avvincente, il viaggio ci porta alla scoperta di nuovi posti, di nuove culture.

Tuttavia viaggiare comporta anche lunghi spostamenti che spesso si vivono con monotonia e durante i quali si approfitterebbe volentieri del tempo vuoto per riposarsi e ricaricare le pile per vivere appieno e più intensamente il momento dell’arrivo.

Mi riferisco, ovviamente, a tutti quegli spostamenti che avvengono in treno, in auto, o in aereo e durante i quali non siamo noi a guidare ma veniamo semplicemente condotti.

Riposare in viaggio non è però mai facile, da un lato per motivi esterni a noi: rumori, luci ecc, e dall’altro per motivi personali; io ad esempio ho grandi difficoltà ad addormentarmi anche se le palpebre mi si chiudono perché ho sempre il timore di essere sconveniente verso gli altri passeggeri.

È vero, forse è uno scrupolo eccessivo, dal momento che neppure russo durante il sonno, ma forse chi russa un minimo di scrupolo dovrebbe farselo. E lo dico da viaggiatore che rimane sveglio durante il viaggio.

Insomma, se c’è qualcuno che quando si viaggia preferisce dormire, molti altri preferiscono rimanere svegli, oppure preferiscono dormire in periodi diversi dai nostri. La convivenza tra dormienti e persone deste deve quindi sempre essere garantita.

Ecco quindi una selezione di accessori che vi potranno aiutare a riposare durante il viaggio senza disturbare gli altri viaggiatori.

Cuscino da viaggio

I sedili di auto, aerei, e treni sono spesso scomodi e i poggiatesta non garantiscono il sostegno necessario per il riposo.

Pur non avendo il collo come le giraffe, quando cadiamo addormentati tendiamo a reclinare la testa e quando essa non trova un sostegno tende a reclinarsi dove e come può.

Questa posizione innaturale finisce per ridestarci frequentemente e, ovviamente, se mantenuta per lungo tempo potrebbe causarci fastidi muscolari che renderebbero poco piacevole la prosecuzione del nostro viaggio.

Ho visto persone la cui testa tendeva ad appoggiarsi sulla spalla del vicino di posto con grande imbarazzo e/o irritazione dello stesso.

Il cuscino da viaggio offre un sostegno alla testa e fa sì che essa non ciondoli.

Spesso, però, i cuscini da viaggio risultano ingombranti ed oggettivamente goffi, assomigliano a delle grosse ciambelle da mettere attorno al collo.

Il cuscino da viaggio che trovate qui sopra ha invece anche un aspetto estetico molto gradevole, sembra una morbida sciarpa, e sostiene la testa in maniera eccellente.

Il vantaggio rispetto ad altri cuscini è che si può trasportare facilmente anche se ha una struttura parzialmente rigida che è proprio quella che permette di sostenere con grazia la testa.

Lo potete acquistare qui: http://amzn.to/2sSoTVL

Mascherina copri occhi per dormire

Molti saranno a conoscenza dell’esistenza di queste mascherine che creando il buio intorno a noi creano le condizioni ideali per il riposo.

Maschera oscurante per dormire
Una mascherina oscurante crea le condizioni migliori per il sonno

La mascherina per coprire gli occhi è un accessorio che si può tenere in qualsiasi borsa e può essere utilizzata sia in viaggio che in tutti i posti in cui la luce possa costituire una causa di disagio per il riposo.

Molti riescono a dormire anche in ambienti molto illuminati come la spiaggia, è sufficiente che chiudano gli occhi e subito si addormentano.

Per altri è invece necessario creare le condizioni che più riproducano le ore notturne, ovvero il buio e il silenzio.

La mascherina da notte include anche i tappi per le orecchie e può essere acquistata qui: http://amzn.to/2tWbWtK

Dilatatori nasali anti russamento

Come dicevo sopra, il nostro diritto al riposo spesso confligge con il diritto del nostro vicino di posto, o dei nostri compagni di viaggio, che potrebbero eventualmente, e a loro volta, essere disturbati dal nostro sonno.

dilatatore nasale
Facilita la respirazione nasale. Contro il russamento e per un sonno riposante

Uno dei disturbi più antipatici che possono verificarsi quando ci si addormenta è la possibilità di iniziare a russare.

I dilatatori nasali hanno lo scopo di garantirci una migliore ossigenazione e quindi di respirare meglio e , al contempo, di ridurre o eliminare (dipende dalla gravità del disturbo) il russamento.

In tal modo noi ci togliamo l’imbarazzo e il nostro compagno di viaggio il fastidio di sentirci russare.

Il dilatatore nasale anatomico può essere acquistato qui: http://amzn.to/2tZVnwF

Tutti gli accessori che vi ho indicato facilitano il sonno durante il viaggio. Ve ne sono anche molti altri ma ho preferito questi perché sono quelli meno appariscenti e non rischiano di farvi passare per dei tipi strambi, magari indossando un grosso cuscino gonfiabile che vi avvolge la testa facendovi sembrare un marziano.

A questo punto, avendo ricreato le condizioni ideali per il riposo, dovrete solo fare attenzione a svegliarvi per tempo quando sarà ora di scendere. Specie quando si viaggia in treno o in bus la possibilità di addormentarsi troppo a lungo e di saltare la fermata è tutt’altro che infrequente.

Sempre nell’ottica di disturbare il meno possibile è quindi consigliabile attivare la suoneria a vibrazione del cellulare e tenerlo appiccicato al corpo poiché, specie se avrete indossato mascherina e i tappi per le orecchie, le suonerie, anche alte, potrebbero non destarvi affatto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here